A.A.A. vendesi simulatore di volo per elicottero AH-64 causa doppio regalo. 120 milioni trattabili.

USA: arrestati 4 hacker per il furto di software militare

Devono considerarsi quantomeno fortunati i quattro “hacker” arrestati dalle autorità statunitensi con l’accusa di aver sottratto materiale militare classificato.

La “squadra”, formata da due americani, un canadese ed un australiano, si muoveva ufficialmente nel mondo dei gamers ed ha rischiato davvero grosso in quanto poteva essere accusata di spionaggio o terrorismo.

Più in dettaglio, gli hacker si sarebbero inseriti in alcune reti di Microsoft e dell’esercito sottraendo alcuni codici sorgente tra cui quello del simulatore di volo dell’elicottero AH-64, utilizzato dal governo.

L’intenzione della banda, a quanto pare, non era quella di consegnarli a governi esteri ma di immetterli sul mercato nero per la contraffazione.

Il simulatore in questione fa parte di un accordo tra Microsoft e l’esercito americano ed era stato ideato, inizialmente, per funzionare su XBox.

Ovviamente, in questo caso non parliamo di videogiochi ma di materiale altamente classificato che vale, a quanto pare, sui 100 Milioni di dollari.

Insomma, nella sfortuna di essere stati presi, i quattro “compari” sono stati, al momento, decisamente fortunati.

Fonte: Hdblog