Lizard Squad: il gruppo hacker è stato arrestato

Vi ricordate  l’articolo qua sotto?:

Lizard Squad

Ecco poi come è andata a finire;lizard-squad2

Dopo mesi di minacce, fermi dei servizi Xbox Live, Playstation Network et similia, siamo finalmente giunti ai titoli di coda. Il team di hacker denominato Lizard Squad è stato finalmente arrestato dagli agenti dell’FBI grazie a una collaborazione con gli hacker di casa Finest Squad, gruppo affiliato ad Anonymus che ha saputo finalmente rintracciare questi fastidiosi programmatori.

In sostanza i ragazzi di Finest sono riusciti a seguire le tracce lasciate da Lizard Squad e risalire finalmente alle vere identità degli hacker. Sono stati quindi forniti indirizzi, nomi, cognomi e tutti i dati sensibili alle forze dell’FBI in modo da debellare finalmente la pericolosa minaccia informatica.

Lizard Squad aveva effettivamente attirato troppi riflettori sul proprio team a causa dei continui attacchi ai server Microsoft e Sony senza alcuna apparente motivazione. La minaccia inoltre di aver intenzione di mettere KO il servizio Xbox Live durante il giorno di Natale ha probabilmente allarmato non solamente i boss della società di Redmond, di conseguenza è scattata un’operazione ad hoc. Anche Sony aveva deciso di intervenire, dichiarando di volermettere offline i server degli hacker a colpi di attacchi DDoS.10634395_757288630998372_194969686_n_by_anthonymesojednik-d7x2gy6

Possiamo finalmente dormire sonni tranquilli e sfruttare a dovere i nostri servizi in rete preferiti, a meno che a qualche nuovo team non venga in mente di giocare altri brutti scherzi simili.